Skip to content

Le strade di Torino


Borgo nuovo splende così: Interno Cortile e l’unicità di un gioiello

Borgo nuovo splende così: Interno Cortile e l’unicità di un gioiello

Al numero 7 di via Calandra esiste una boutique dalla vetrina luminosa che ti seduce con i suoi gioielli tanto particolari quanto sinuosi ed unici.

Silvia, la padrona di casa, fa il resto: un’accoglienza elegante ma informale e l’esperienza delle cose belle e durature, venite con me?

Maria Chiara


Interno cortile di Silvia

via Fratelli Calandra 7/d | Torino

Facebook | Instagram 

Ma – Sa | 11 – 13 / 15 – 19
Gio | 11 – 19

Price 20-300 €


Se non siete mai stati in questa zona della città vi state perdendo una fetta di Torino che è, a diritto, un pezzo fondamentale di un meraviglioso puzzle. Borgo nuovo, infatti, sa come farti tornare. Stradine curate dove convivono realtà diverse ed autentiche e dove poter dar sfogo ai propri vezzi e regalarsi passioni.

E quale amore più grande per una donna?

Interno Cortile nasce qualche anno fa quando Silvia ha deciso di accantonare la sua galleria d’arte per dedicarsi interamente alla ricerca ed alla selezione della preziosità. E’ lei a scegliere personalmente ogni monile ed ogni artista o creativa/o da ospitare nella sua boutique, prediligendo l’utilizzo di materiali semplici come il bronzo e l’argento.

La sua è senza dubbio una ricerca artistica dove il concetto di gioiello sfocia  nella sua accezione più vera, “evocando dimensioni meditative e personali”.

Gli anelli abbandonano la vecchia e noiosa idea di diamante arrogante e costoso e gli orecchini abbracciano nuove lavorazioni, spingendosi verso forme anche ardite pur restando lineari.

Da Interno Cortile si parla di femminilità e di ironia, si parla di una donna moderna e dinamica che sceglie consapevolmente un oggetto cult per sentirsi bella con l’essenziale.

Cosa compro?

I designer che hanno la fortuna di trovarsi sugli scaffali di Silvia hanno una storia che viene raccontata attraverso brevi descrizioni del brand che invitano il cliente ad un rapporto più profondo con ciò che indossa.

Io ho comprato un anello, il mio oggetto del cuore.

So già che diventerà la mia appendice perché sono proprio quel tipo di persona che si affeziona a quello che veste e che non sa abbinare nulla se non le cose che stanno bene sempre.


All images © 2019 Daniele Epifani