Skip to content

Le strade di Torino


Convitto Cafè

Convitto Cafè

Ognuno di noi ha il proprio posto del cuore. A volte più di uno, a volte a ogni posto corrisponde il desiderio di andarci per un preciso motivo, per uno stato emotivo o semplicemente per la voglia di concedersi qualcosa di speciale che ci fa stare bene. Ecco, io al Convitto ci vado ogni volta che voglio coccolarmi, ogni volta in cui sento il bisogno di un momento dolce e spensierato da condividere con qualcuno. Affondare la forchetta in una delle loro deliziose torte, sfornate ogni mattina, per me è come una rinascita. Un momento di totale abbandono, quasi mistico. Ecco perché non importa in quale momento della giornata vi troverete a passeggiare per Via San Francesco da Paola, la vostra certezza sarà che le fantastiche torte di Laura saranno lì ad aspettarvi, e da qualche anno c’è un’ulteriore certezza: oltre alla merenda dolce potrete deliziarvi con quella salata e… fino a mezzanotte godervi la semplice e impagabile atmosfera di questo locale. Sì, è tutto vero!

Valentina


Convitto Caffè

Via San Francesco da Paola, 8 | Torino

Lun/Ven 8:00 – 24:00
Sabato 11:00 – 24,00
Chiuso Domenica

Tel +39 011 58 27 671

Sito web | Facebook | Instagram

€ – €€


20 anni di merende al Convitto Cafè

Proprio quest’anno il Convitto festeggia i suoi vent’anni di attività e in vent’anni ne sono passate di generazioni tra questi tavoli e in queste adorabili sale. Amo lo stile e l’atmosfera autentica che regala di questo posto così accogliente, caldo. La carta da parati colorata è in perfetto  contrasto con tavoli in legno, e il bancone è sempre colmo di contenitori in vetro pieni di biscotti, the e tisane, per non parlare della vetrina delle famose torte che provoca un sussulto a chiunque varchi l’ingresso del locale. Eh già, le torte del Convitto, e chi non le conosce? Io oltre ad amarle follemente mi sono innamorata della loro storia. Sono opera di Laura, cuore e anima pulsante di questo posto che quasi vent’anni fa ha provato e sperimentato, per mesi e mesi nella sua cucina, tantissime ricette e combinazioni di ingredienti per poter regalare a tutti noi quelle che sono oggi delle piccole grandi meraviglie di cucina casalinga. Grazie Laura per averci reso felici!

Dalla colazione all’aperitivo, ora fino a mezzanotte

Quando stiamo bene in un posto vorremmo poterci stare più tempo possibile e poterne usufruire in ogni momento della nostra giornata. Da quasi due anni il Convitto ha prolungato la propria apertura trasformandosi da caffetteria/torteria prettamente diurna a locale dove poter anche godere di un aperitivo dopo lavoro, di una merenda salata o di una cena con stuzzichino piemontesi. Ideale ad esempio per una merenda sinoira prima o dopo una serata al cinema o a teatro, o magari per gustare un buon dessert dopo cena. Sembra che i miei desideri siano stati ascoltati e realizzati, che gioia!

La proposta per l’aperitivo è molto semplice ma concreta. Soddisfa dalla piccola voglia di qualche assaggino a una proposta più completa che può tranquillamente sostituire la cena.

Io e Fabio abbiamo provato “Il piatto del conte” assaporando grandi classici tradizionali piemontese a chilometri zero tra cui dell’ottimo vitello tonnato, Castelmagno miele e noci, salumi Luiset, peperoni al forno e un pane burro e acciughe che fa sempre sognare! Una proposta semplice ma composta da ottime materie prime e da quell’atmosfera unica che regala questo posto e che rimane anche dopo il calare del sole.

Saper cambiare rimanendo gli stessi

No, non sono pazza. Questo titolo esprime davvero ciò che intendo dire. Molti locali storici in città nel corso degli anni sono cambiati, rinnovandosi, evolvendosi, arricchendo la loro offerta, è il normale corso delle cose. Da sempre la vita ci insegna che sopravvive, ma soprattutto cresce, chi sa adattarsi al cambiamento. A me viene da dire che chi va avanti è chi sa aprirsi a nuove frontiere senza dimenticarsi da dove è venuto, di quello che nel corso del tempo ha saputo costruire e di ciò che ha saputo donare e condividere con i propri clienti. Posti come il Convitto Cafè e chi lo ha concepito, portato avanti e fatto di questo locale la sua essenza sono il perfetto esempio di questo mio pensiero. Questo è un posto in cui torni, un posto in cui vai perché al di là dell’offerta, lì sai che troverai anche quella stessa atmosfera e quel calore umano fatto da splendide persone.


All images © 2018  Fabio Rovere