Skip to content

Le strade di Torino


Cote d’azur

Cote d’azur

La costa azzurra è un elogio alla lentezza, un posto in cui le strade sono tortuose ed i ciclisti coraggiosi, si vive di pan au chocolat ed ostriche appena pescate ed il rumore delle onde detta i tempi.

Un posto dove sei legittimato a lasciarti andare e dove ogni stress viene cancellato dal vento della vicina Provenza; quel posto in cui un bicchiere di vino ha un sapore più buono ed i mercati straripano di spezie e di erbette di campagna.

Per chi ha voglia di avventura, di mare selvaggio ed è a disposizione di un budget limitato, non perdetevi questa guida pratica che vi salverà dal caldo cittadino!

Maria Chiara


Costa Azzurra | Francia

3 ore in macchina 

€120 (incl. 2 notte di campeggio) 


Viaggio Costa Azzurra

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Quando l’afa arriva  anche la nostra meravigliosa Torino può essere abbandonata qualche giorno a favore di un pò di refrigerio e di brezza marina.

Ed è questo quello che ho fatto in un week end di giugno, varcando la porta d’ingresso della Francia e dirigendomi verso una delle coste più belle del mondo, proprio dietro l’angolo rispetto il caro Piemonte.

Partire senza avere una meta ben precisa è sempre bello! Ti permette di poter spaziare tra infinite possibilità e di imbatterti in calette sconosciute e campeggi dal fascino rustico, pieni di alberi da frutto e di panorami mozzafiato.

Una tenda, un costume da bagno, un abitino bianco leggero ed un paio di scarpe comode; un libro per i lettori più incalliti ed una playlist da colonna sonora ed il kit del perfetto viaggiatore è quasi  pronto: non dimenticate l’entusiasmo e…la crema solare! Pronti, si parte!

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

La mia Costa azzurra inizia da Cap d’Ail nella quale la plage della mala è situata. Poco più di tre ore da Torino per raggiungere il primo angolo da sogno e per immergersi in acque cristalline, tra un sil vu ple ed un voilà masticato a mezza bocca. Basta poco per smentire la credenza dell’affollamento turistico e dei prezzi esorbitanti della zona: le calette sono raggiungibili attraverso sentieri pedestri e potete scegliere voi dove rilassarvi al meglio e godere della meraviglia del posto.

Il viaggio prosegue in direzione ovest dove si erge il paesino che ospitò gli studi dei più grandi impressionisti d’oltralpe, San Poul De Vence. Concedetevi una passeggiata tra i vicoli magici al tramonto, magari fermandovi ad assaporare un buonissimo rosè provenzale su una delle terrazze della cittadina. Godrete al meglio del panorama e della pace, sentiatevi francesi per un po’.

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Dopo una prima notte di campeggio nei pressi di SPDV, la mattinata successiva non può non iniziare con colazione burrosa nel caratteristico centro di Villenueve, a pochi passi dal camping. Impossibile non cadere vittima del profumo che proviene dalle molteplici boulangerie del paesino; e così, tra un croissant ed una baguette calda, potrete rifornirvi di frutta e verdura buonissima nel mercatino della cittadina, spendendo pochissimo ed assaporando i veri sapori della Francia del sud.

La mia mattinata prosegue in direzione della Costa del’Esterel: 30 Km di roccia rossa da T sur mer a Saint Raphael, che si estende sotto il massiccio omonimo,a picco sul mare smeraldo. Una strada ripida e piena di curve oltre le quali c’è uno spettacolo ed ogni tornante sussurra un tuffo. Plage de Paloma è proprio su questo onirico tratto di strada: qui si gode di uno spettacolo unico fatto di colori e di profumi meravigliosi. Si può optare per la  spiaggia o scegliere le rocce dove destreggiarsi in una gara di tuffi improvvisata.

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Antibes è la meta scelta per cenare l’ultima sera: da Jules potrete assaporare un ottimo piatto misto, una composizione freschissima a soli 15 euro. Dalle nicoise farcit ai calamari fino alla focaccia tipica. Il tutto accompagnato da un ottimo rosè della casa, rigorosamente servito freddo. Non perdetevi la passeggiata notturna vista porto e concedetevi un cocktail in uno dei locali movimentati di questo allegro borgo francese.

A pochi passi dal centro, scegliete uno dei camping che la cittadina offre. Noi abbiamo optato per (…), immerso nel verde e completo di ogni servizio (10 euro con elettricità), con personale cordiale e disponibile.

La domenica è arrivata e si riparte. Sulla via del ritorno regalatevi un ultimo rilassante bagno a Cap Ferrat dove potrete immergervi in acque meravigliose, avvolti dal profumo di frittura e glicine.

La mia vacanza è terminata e non posso che pensare ad una cosa: in fondo, la Francia è così vicina ed io non ne resterò distante troppo a lungo.

Enjoy your trip folk, ora è arrivato il vostro turno!

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino

Viaggio Costa Azzurra Le strade di Torino


All images © 2017 Maria Chiara Ferrante