Skip to content

Le strade di Torino


Dare colore a Torino | La mole

Dare colore a Torino | La mole

galleria torino

“Torino è una città grigia” mi dicono spesso quando racconto di aver scelto questa città per viverci. Torino non è grigia. Torino, come tutte le cose semplicemente belle, semplicemente non ha bisogno di apparire. E’ una città che va scoperta piano piano, a ritmo lento. Ne va cercato il cuore con rispetto.

In questa nostra rubrica racconteremo i colori di Torino e lo faremo partendo proprio da immagini grigie, immagini in bianco e nero che ne raccontino la storia e alle quali aggiungeremo i nostri colori, fatti di pitture, illustrazioni, emozioni, aneddoti e piccoli rituali, come quello di passeggiare sotto la mole e lentamente guardarla in tutta la sua maestosità rimanendone colpiti ogni volta.

Sorseggiare un bicchiere di vino rosso al Bistrot Montebello e ricordarsi di tutti i personaggi celebri che da Torino sono rimasti colpiti e a loro volta hanno lasciato una traccia. Ti potrebbe capitare tra un sorso e due note di fisarmonica, nel chiassoso via vai studentesco, di veder passare Friedrich Nietzsche, soffermarsi e scrivere sul suo taccuino “Torino non è un luogo che si abbandona”.


Grafica di Nicolò Canova e testo di Serena Campelli

Leave a Reply