Skip to content

Le strade di Torino


5 mostre da non perdere a Torino a gennaio 2019

5 mostre da non perdere a Torino a gennaio 2019

Il 7 gennaio arriva in un batter d’occhio e con sé, tutto quello che abbiamo rimandato all’anno nuovo. Ma, fino ad allora, mi godo questo periodo di relativa sospensione del tempo visitando le splendide mostre che Torino ha da offrire. Magari intervallando questa maratona culturale a qualche pausa gourmet con gli indirizzi che potrete trovare proprio qui, su Le Strade.  Ma quali mostre visitare in questo gelido gennaio 2019? Appassionati del Sol Levante, cultori dell’arte fiamminga, patiti delle arti visive e dell’arte contemporanea, questa top 5 è per voi!

Nalini Malani: La rivolta dei morti. Retrospettiva 1969-2018. Parte II” al Castello di Rivoli fino al 6 gennaio

1.“Nalini Malani: La rivolta dei morti. Retrospettiva 1969-2018. Parte II” al Castello di Rivoli fino al 6 gennaio.

Che il Castello di Rivoli tolga il fiato, lo sapete già: una residenza reale sabauda votata all’arte contemporanea non può che fare questo effetto. Specie se la mostra che state visitando vi coinvolge con ambienti immersivi e multisensoriali, facendovi approfondire delle tematiche di un’attualità sconvolgente attraverso disegni, pitture, installazioni eteree e potenti, in una cornice d’eccezione. “La rivolta dei morti. Retrospettiva 1969 – 2018. Parte II” è una retrospettiva dedicata a una delle artiste contemporanee indiane più significative: Nalini Malani. Da brividi.

Fino al 6 gennaio 2019

Mar – Ven: 10:00 – 17:00
Sab – Dom: 10:00 – 19:00

Castello di Rivoli

Piazza Mafalda di Savoia – 10098 Rivoli (Torino)
+39 011.9565222 – 280 | Per raggiungerla: qui gli orari delle navette.

Intero €8.50 | Ridotto €6,50 (Ingresso libero tutti i martedì, Abbonamento Musei e Torino Card)

Andy Warhol (1928-1987) Marilyn, 1967. Portfolio di 10 serigrafie su carta in differenti colori, cm 91,5 x 91,5 ognuna. Edizione di 250. Collezione Lanfranchi. Fotografie di Pietro Notarianni © The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts Inc. by SIAE 2018

2.“Camera Pop. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co“ @ Camera fino al 13 Gennaio

Come è avvenuta la trasformazione del documento fotografico in opera d’arte? Quali influenze sono intercorse tra la fotografia e la Pop Art? Attraverso 150 opere tra quadri, fotografie, collage e grafiche di artisti del calibro di Andy Warhol, David Hockney e Michelangelo Pistoletto, “Camera Pop. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co” propone un percorso espositivo che vuole indagare con straordinaria vivacità questa vicenda giunta al culmine degli anni ‘60. Torino diventa pop, e non potete proprio perdervela!

Fino al 13 gennaio 2019

Lun – Merc – Ven – Sab – Dom: 11:00 – 19:00 (Mar chiuso)
Gio: 11:00 – 21:00

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia
Via delle Rosine 18, 10123 – Torino #CAMERAtorino
Intero € 10 Ingresso | Ridotto € 6, fino a 26 anni, oltre 70 anni

La Grande Onda di Kanagawa di Katsushika Hokusai 

3.“Giappone Fiorito” @ Palazzo Cavour fino al 27 Gennaio

Per chi è cresciuto a pane e amore per il Sol Levante, la mostra in corso a Palazzo Cavour intitolata “Giappone Fiorito” fino al 27 gennaio sarà un’occasione unica per esplorare l’affascinante cultura giapponese, ma senza spostarsi da Torino. Qui kimono e obi originali, armature, ventagli e immagini dei maestri di Hokusai e Hiroshige compongono un percorso che, passo dopo passo, vi svelerà l’incantevole mondo del Giappone Antico.

fino al 27 gennaio 2019

Lun – Ven: 10:00 – 12:30 e dalle 14:30 – 18:00
Sab: 10:00 – 20:00
Dom: 10:00 – 18:00

Palazzo Cavour
Via Camillo Benso Conte di Cavour 8 – Torino | 011.19214730

Intero 12 euro + prevendita; ridotto generico (valido per over 65, under 12, Cral convenzionati, media partners, possessori di Tessera Musei e disabili) 10 euro + prevendita; ridotto gruppi (per un minimo di 25 persone) 8 euro + prevendita; ridotto scuole (per un minimo di 15 alunni) 6 euro + prevendita. I bambini al di sotto dei 3 anni non pagano.

Tutti gli “ismi” di Testa” @ Sala Chiablese dei Musei Reali di Torino 

4.“Tutti gli “ismi” di Testa” @ Sala Chiablese dei Musei Reali di Torino fino al 24 febbraio

Fino al 24 febbraio, i prestigiosi ambienti della Sala Chiablese ospitano più di un centinaio di opere tra manifesti, réclame, spot, bozzetti che ripercorrono la carriera del pubblicitario più amato del secolo scorso, Armando Testa, mettendone in risalto l’incredibile sense of humour e una modernità di visione pazzesca. Dai caroselli di Carmencita e Caballero per Lavazza, all’ippopotamo azzurro «Pippo» al logo del vermouth Punt e Mes (che ritrovate sotto forma di scultura denominata “Sintesi ‘59” proprio fuori dalla stazione di Porta Susa), visitare questa mostra è un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’immaginario della comunicazione visiva di un visionario.

Fino al 24 Febbraio 2019
Lun – Dom: 10:00 – 18:00

Sala Chiablese
Piazzetta Reale, 1 – Torino
Prezzo Biglietti intero 12 € (più eventuale prevendita)

Intero € 12, ridotto € 6, in vigore gratuità di legge e tessere convenzionate | Biglietto integrato (mostra Armando Testa + Musei Reali di Torino): intero € 20, ridotto € 10, in vigore gratuità di legge e tessere convenzionate.

Antoon Van Dyck, dettaglio. Camilla Colavolpe


5.Van Dyck. Pittore di corte” @ Galleria Sabauda di Torino

Fino al 17 marzo, le Sale Palatine della Galleria Sabauda si animano dei ritratti di principi, regine, gentiluomini e nobildonne delle più prestigiose famiglie nobili e aristocratiche d’Europa, realizzati da uno dei più grandi pittori fiamminghi mai esistiti: Antoon Van Dyck. Il miglior allievo di Rubens, colui che ha letteralmente rivoluzionato l’arte del ritratto del XVII Secolo, colui che ha conquistato a colpi di eleganti pennellate di olio su tela l’aristocrazia genovese, i sovrani torinesi e i duchi di Firenze. L’eleganza e l’unicità del suo tratto, la resa incredibile dei particolari (fate caso alle perle e ai merletti, mi raccomando!) pur nel pieno rispetto delle esigenze di rappresentanza delle classi dominanti, ci permettono di entrare nel fastoso universo seicentesco. Con la pelle d’oca!

Fino al 17 marzo 2019
Lun – Dom: 09:00 – 19:00

Domenica 6 gennaio 9.30 – 19.30

Musei Reali
Piazzetta Reale, 1 – Torino