Skip to content

Le strade di Torino


Benvenuto gianduiotto fondente Calcagno

Benvenuto gianduiotto fondente Calcagno

Al cioccolato io non so dire di no. E ancor di meno ai gianduiotti, anche se con lo zucchero non scherzano… Ricchi di nocciola, con una consistenza così avvolgente da sciogliersi in bocca. Se poi me li proponete fondenti… e così quando Cioccolato Calcagno ci ha invitato alla festa di presentazione del loro nuovo gianduiotto fondente Daniele e io non abbiamo potuto dire di no e siamo andati a scoprire che cosa si nascondeva nella nuova ricetta.

Monica


Cioccolato Calcagno
Via Paolo Losa, 21 | Collegno (TO)

Lu – Gio | 9.30 – 18.30
Ve | 9 – 18
Sito | Facebook | Instagram

3 motivi per cui ci piace questo nuovo gianduiotto:

  • Perché è amaro al punto giusto e si scioglie in bocca alla perfezione!
  • Perché il primo ingrediente è la nocciola e io ne sono profondamente innamorata
  • Perché è la prima ricetta originale della nuova Calcagno e noi alle rinascite e al reinventarsi crediamo tantissimo! 

Il nuovo gianduiotto Calcagno, torinese dal 2019

Di Calcagno vi abbiamo già raccontato qualche tempo fa. Una fabbrica storica torinese recentemente rimessa a nuovo da un gruppo di 13 soci giovani e intraprendenti, tutti animati dalla passione per il fare qualcosa di buono non solo per sé, ma anche per gli altri! E così dall’autunno scorso si sono messi a ristrutturare la fabbrica di un tempo (che hanno anche spostato a Collegno in una comodissima posizione all’uscita della metro Fermi). Fino ad ora però non si erano cimentati con ricette proprie, ma avevano fatto una scelta di tradizione e deciso di mantenere le antiche ricette della Calcagno storica riviste e corrette per quanto riguarda il packaging e la presentazione.

Ma da persone attive quali sono sapevamo che non ci sarebbe voluto molto per vedere la loro prima ricetta. E infatti sabato 6 aprile hanno lanciato il loro nuovo gianduiotto fondente con una grande festa nella loro sede. Che noi non ci siamo persi! L’emozione sui volti di tutti i soci era tanta e si vedeva chiaramente quanto fossero felici di questo nuovo traguardo. Qui sotto vi mostriamo una foto del team (quasi) al completo!

Le recensioni del nuovo gianduiotto fondente

Alessandra è troppo emozionata per parlarne… ci racconta che l’hanno studiato con il loro cioccolatiere. Che la ricetta piace anche a chi era affezionato al primo gianduiotto. E ci tranquillizza: questa ricetta non prenderà il posto di quella storica al sapore di mandorla, ma la affiancherà soltanto.

Davide invece si lascia andare un po’ di più. Ci dice di essere molto emozionato perché è la loro prima ricetta.

Carlo infine è quello che a parole riesce a esprimere meglio il concetto. Dice di non essere un amante dei gianduiotti classici, ma che questo quando passa dallo spaccio capita che finisca in tasca. Non è eccessivamente dolce e stucchevole e ha una nota grezza che gli dà carattere. Infine ci confessa che anche il colore gli piace tantissimo, perché è più intenso e colorito di quello dei gianduiotti classici.

Ma la recensione che mi piace di più è quella della figlia di Davide e Alessandra che alla mia domanda ‘cosa ne pensi del mio nuovo gianduiotto’ risponde con tono squillante “é BUONO!”. E cos’altro si può volere di più da un gianduiotto?

Tutto pronto anche per Pasqua

Ma nello spaccio di Cioccolato Calcagno non troverete soltanto i gianduiotti, tutto è pronto per festeggiare Pasqua in grande splendore. Uova di cioccolato e ovetti di mille colori. Confezioni a forma di coniglietto e di galline pasquali. E anche delle confezioni di ovetti di grandi dimensioni anche al cioccolato bianco. Io un giretto tanto per vedere che cos’hanno non me lo farei scappare!


All images © 2019 Daniele Epifani