Skip to content

Le strade di Torino


Moda sostenibile sì, ma con stile – una Camera Incantata tra le belle aperture

Moda sostenibile sì, ma con stile – una Camera Incantata tra le belle aperture

A noi Torino piace tanto e del nostro amore per questa città ne abbiamo fatto un distintivo, lo sapete. Ma quando accade che qualcosa di nuovo si affaccia (finalmente) sulla soglia di questa città, allora ci piace ancora di più!

E’ successo proprio questo con La Camera Incantata: una piccola boutique in via Provana spuntata quasi per caso in una viuzza del centro dove imperano da anni colossi del fashion.

Maria Chiara


La Camera Incantata

Via Andrea Provana 5 | Torino
Facebook | Instagram 

Lunedì – Sabato | 10.00 – 19.30
Price 20-300 €


Quando ci sono inciampata ho pensato al coraggio di una donna, Silvia, che ha aperto un atelier di moda sostenibile ed etica nell’era del fast fashion.

Ho pensato a quelle amiche a cui avrei potuto dire “ehy, c’è un negozio nuovo ed è qualcosa di diverso!”.

Ho pensato a come questa boutique coniughi la mia passione per la moda così come per il green ed ho pensato a come sarebbe stata felice Monica quando sarebbe venuta a curiosare tra questi scaffali.

Etica e sciatteria? No, grazie!

La Camera Incantata nasce da un progetto che ha, in fondo, radici lontane, proprio come tutte le cose ben fatte.

Un’esperienza all’estero nel cv ed una creatività tangibile, Silvia si ha deciso di osare proprio nella nostra città, proponendo un negozio tanto eco-friendly quanto femminile ed elegante.Ebbene si, anche la moda sostenibile sa esserlo e Silvia ci mostra come l’associazione etica e sciatteria non sia, dopotutto, solo un preconcetto.

A la Camera Incantata – che, come magari già sapete, è un dipinto metafisico – ogni oggetto ed ogni abito è selezionato in base alla qualità, all’etica ed alla sostenibilità del processo di produzione.

Gonne, cappotti e pantaloni in fibre naturali, organiche o ricavate da processi di riciclo.Rispetto delle persone e del fatto a mano, dell’ambiente e della semplicità, stile e design sono le parole chiave.

Ma è sulla parola “Inclusività” che Silvia vuole mettere l’accento, proprio per far capire che il cambiamento deve essere per tutti e che questo è possibile solo cercando di contenere i prezzi finché si può.

Un concept store diverso

Ed anche a La camera Incantata si esprime il concept store nel suo significato più profondo.

Gioielli, prodotti per la cura della persona e candele profumate ma anche borse gioielli e sciarpe, calzature e fasce o cerchietti meravigliosi. Tutto raccontato da Silvia che svela i retroscena della sua selezione nel modo più amorevole possibile.

Siamo sicuri non uscirete da lì a mani vuote così come sappiamo che, al prossimo acquisto, vorrete leggere l’etichetta prima di metterlo in busta inconsapevoli dell’impatto che questo gesto avrà su quello che vi circonda.

Buon eco-shopping a tutte!


All images © 2019 Ruben Guastella