Skip to content

Le strade di Torino


Flan morbidi di zucca: quando la zucca sposa il formaggio

Flan morbidi di zucca: quando la zucca sposa il formaggio

Eccoci qui, è quasi inverno ma la zucca è ancora di stagione. Tra i mercati di Torino, arrivate ormai da ottobre, troviamo ancora le mie amate zucche. Amo la zucca perché è davvero “magica” , ok non si trasforma in carrozza, ma si può cucinare in mille modi. Lo scorso anno vi ho proposto una zuppa (tra l’altro una delle mie preferite, potete trovarla qui) in cui la zucca era uno degli ingredienti.. quest’autunno vi propongo invece un bel flan cremoso con formaggio fuso.

Mike


Ingredienti:

  • 400 grammi di zucca
  • 200 grammi di ricotta bio
  • 100 grammi di parmigiano oppure pecorino
  • 4 uova bio
  • un pizzico di sale
  • pepe q.b

Zucca + formaggio fuso: matrimonio più perfetto che quello dei Ferragnez!

Ebbene si, ho scelto di mettere insieme la zucca – che potete trovare anche ai banchi dei contadini di zona (o al supermercato se non riuscite andare al mercato) – che ha un gusto solitamente dolce con la toma piemontese di montagna che, si sà, ha un sapore più forte che dà contrasto. Tuttavia potete usare anche del gorgonzola o, per i palati più fini e meno alpini, del formaggio poco stagionato (anche se il contrasto non si sentirà molto).

Detto ciò, abbiamo avuto la fortuna di essere ospitati da StudioFood, che ci ha lasciato la cucina: è stata un’esperienza super, quasi sembrava di essere in uno studio tipo “masterchef”. Vi consiglio di andarci, magari con i vostri amici, magari se volete passare una serata diversa; é proprio qui in centro a Torino!

Tornando ai fornelli… come sempre la ricetta è molto semplice!

Ingredienti per il flan di zucca e formaggio

  • 400 grammi di zucca
  • 200 grammi di ricotta bio
  • 100 grammi di parmigiano oppure pecorino
  • 4 uova bio
  • un pizzico di sale
  • pepe q.b

Procedimento

Prendi la zucca e tagliala in piccoli pezzi e falla bollire (ma non mettere troppa acqua), quando diventa morbida passala con un mixer e aggiungi la ricotta fresca, il parmigiano (o pecorino) e i 4 rossi dell’uovo. Poi monta i bianchi e aggiungili delicatamente al precedente composto.

Prendi alcuni piccoli pirottiini (in ceramica o alluminio) e cospargili con il burro ai lati in modo che il flan possa essere rimosso facilmente. Non riempire completamente il pirottino perché il flan tende a gonfiare un po’.

Prendi una teglia e aggiungici l’acqua per la cottura a “bagnomaria” e inserisci i pirottini. Cuoci per circa 35 min a 200 gradi, controlla di tanto in tanto che non brucino in superficie. Una volta cotti attendete qualche minuto e girate il pirottino per fa uscire il flan, oppure potete mangiarli direttamente dentro la piccola ceramica.

Per il formaggio: prendete della toma e tagliatela a cubetti fini, aggiungete un goccio di latte (davvero poco) e un pizzico di pepe, cuocete in un pentolino ( a bagnomaria sarebbe meglio ma se non avete tempo o pazienza va bene anche direttamente in un pentolino) finché il formaggio non sia fuso, poi versateli sopra ai flan… pronti per essere mangiati!

Flan morbidi di zuccaFlan morbidi di zuccaFlan morbidi di zucca Flan morbidi di zuccaFlan morbidi di zuccaFlan morbidi di zucca

Flan morbidi di zuccaFlan morbidi di zucca

La ricetta è a portata di tutti, una ricetta che mette insieme prodotti iper locali e tradizione campagnola.
Spero possa piacervi!


All images © 2018 Fabio Rovere