Skip to content

Le strade di Torino


La colazione da EDIT Torino

La colazione da EDIT Torino

La magia del sole che filtra dalla vetrata, i divani comodi che ti accolgono in un abbraccio morbido, libri, riviste e giornali sui tavolini di quel perfetto mix tra intellettualità e lettura leggera. La musica, quella giusta al volume giusto che ti accompagna. Le persone che parlano sottovoce. E nell’aria il profumo del burro e dello zucchero. Questa l’atmosfera della colazione da EDIT Torino. E voi potete pensare a un modo migliore di iniziare la giornata? 

Monica


EDIT Torino 

via Cigna 96/15 | Torino
011 91329700

Tutti i giorni | 7.00 – 02.00

Costo  €


La colazione da EDIT Torino

Se non siete ancora stati da EDIT (e noi vi consigliamo di andarci al più presto) forse non saprete che è uno spazio immenso completamente dedicato al cibo, quello buono e di qualità, e alla condivisione. E che viene aperto a settori crescenti a seconda dell’ora del giorno. Si inizia con la parte più vicina all’ingresso, quella appunto dedicata alla caffetteria e alla colazione che apre alle 7 del mattino e rimane aperta fino alle 2 di notte. Subito dopo la caffetteria apre la bakery dove vengono preparati tutti gli impasti del bar e dei ristoranti e l’incredibile pizza di cui si parla qui!

La mattina da EDIT è molto tranquilla. Io ci sono stata di sabato verso le 10. Si entra dalla doppia porta a vetri e si viene accolti non solo da visi sorridenti, ma anche da un’incredibile profumo di burro e zucchero… insomma la perfezione di un momento per me molto delicato come il sabato mattina!

Colazione da EDIT Torino Perchè il sabato mattina è un momento delicato? Perchè le aspettative sono molto alte. Dalla colazione dipenderà un po’ tutto l’andamento della giornata, e il sabato è decisamente il mio giorno preferito della settimana.

Con cosa coccolarsi da EDIT

Ma l’offerta della colazione da EDIT non lascia spazio agli errori e alle scelte sbagliate. E’ il posto giusto per le coccole della mattina. Per iniziare dal caffè, non solo l’espresso a cui siamo abituati, ma anche filtrato all’americana, o preparato tramite lo ‘chemex’, strumento per preparare il caffè manualmente da cui si ottiene una bevanda dal sapore più dolce. Soffice e spumoso anche il cappuccino anche in versione con latte di soia. Inoltre due speciali bevande ad opera dello chef Leeman, Vita e Pensiero; il primo più leggero, il secondo coinvolgente e un pasto in sè in tutto e per tutto… assolutamente da provare!

E insieme al caffè? Da EDIT è a disposizione la classica pasticceria da vera bakery, tutta ovviamente homemade. Io ho scelto una brioche vegana che si sfogliava in maniera perfetta, la mia socia Kristina invece una mignon al cioccolato che sembrava una vera bomba! Inoltre tante scelte di marmellata diversa, come pesche e mirtilli.

Ma l’offerta della colazione, quella dolce, non finisce qui. C’è infatti la possibilità di gustare il grande classico della tradizione italiana: pane e marmellata. A disposizione un’enorme filone di pane, preparato in loco con farina di tipo 1 e delle marmellate speciali, le stesse con cui vengono farcite le brioches. Oltre a questo qualcosa che piacerebbe tanto alla socia olandese Jehanne (che sempre si lamenta diciamoci la verità della nostra tradizione di colazioni dolci…), ovvero lo yogurt da condire a piacimento con muesli, marmellata o frutta fresca. E così le ho già promesso che ci andremo la prossima volta che sarà in città! Per chi preferisce inoltre anche scelte salate: panini al vapore veg e non e focacce farcite. Insomma… a digiuno non rimarrà nessuno!

L’accoglienza degli spazi tutti da condividere!

Ma sicuramente quello che rende EDIT un posto speciale è l’accoglienza dei suoi spazi.Gli spazi a disposizione sono diversi: dal bancone classico del bar dove prendere un caffè in fretta svogliando il giornale, ai divani che accolgono e non è strano se qualcuno si siede nel divano di fianco e inizia a sfogliare una rivista. I magazine e i libri a disposizioni sono in tutte le lingue del mondo… io ho trovato un’edizione in francese di ‘The good life’. Altri banconi affacciano sulle finestre del cortile e ci sono delle fantastiche prese per attaccare il pc. Insomma… EDIT non è un posto dove venire di corsa per la colazione e uscire ancora più in fretta, o almeno non è solo questo. E’ un posto nato per condividere il proprio tempo e lo spazio con chi ci circonda ed è preoccupantemente vicino a casa… sono sicura che mi ci troverete spesso!

Se non siete ancora andati da EDIT Torino, potete scoprirlo nel racconto dell’inaugurazione di Gianluca. Lo trovate qui e sono sicura che poi lo visiterete al più presto!


All images © 2017 Kristina Nanovik