Skip to content

Le strade di Torino


Parrot & Palm

Parrot & Palm

Different Cinzia per Parrot and Palm: è scoccata la scintilla

Cinzia Iagrosso ha iniziato come stilista di costumi da bagno e, dopo aver lavorato nelle maggiori case di moda del bel paese, ha deciso di lanciarsi nel mondo dell’handmade torinese, tentando la vendita nei negozi più chic della città.

E indovinate un po’? l’operazione è riuscita e noi siamo andati a vedere cosa questa stilista torinese ci ha regalato per la nuova stagione.

Maria Chiara


Parrot and palm
Via Maria Vittoria 28/G | Torino

Lun |  15,30-19,30
Mar-Sab | 10.30-13.00 & 15,30-19,30

50-300 €

Different Cinzia – stylist | different.cinzia@gmail.com


Different come?

C’è chi si inventa nomi di collezioni osando riferimenti trendy, chi si destreggia con le parole come un giocoliere evitando la bellezza della semplicità.

Cinzia, invece, ha scelto una parola chiave per firmare le sue creazioni: Different.

Different è un marchio che racconta la diversità e che lo mostra a chiare lettere.

E’ un’etichetta che cuce abiti innovativi ma rispettosi della tradizione coniugando forme comode a stampe che narrano la bellezza dei tempi.

Gli anni ’70 come non li avete mai visti

La collezione che Cinzia ha preparato in collaborazione con Parrot and Palm è stupefacente.

Interamente ispirata agli anni’70 e totalmente coerente con lo spirito della stilista: una bellissima signora dagli occhi cerulei, elegantissima nel suo abito ed umile come pochi in questo campo. Mentre la intervisto indossa un turbante con una classe che ricorda la finezza delle foto in bianco e nero e la tranquillità zen di chi nutre una passione infinita.

Il simbolo delle ultime creazioni di Cinzia è un occhio, elemento ricorrente anche nei ricami dei cuscini esposti e spilletta quasi portafortuna. Un occhio per voltarsi ed osservare il passato, carpirne le potenzialità e la magia, un occhio per proiettare tutto questo nel futuro.

Pezzo forte della collezione: il gillet. Io lo adoro, ne ho uno vintage in denim che ripongo nell’armadio e metto con cura, è uno di quelle chicche che trasudano carattere. E quello di Cinzia è bellissimo, in stoffa e con un taglio assolutamente unico.

Gonne a ruota, vestiti lunghi e camicie eteree, pantaloni comodi e scivolati d’ispirazione vintage, sciarpe e turbanti, sono i pezzi forti della nuova Different Cinzia.

Un’idea di donna che sia particolare, diversa, che si senta a proprio agio nella vestibilità di un capo e che trasmetta sicurezza e femminilità al tempo stesso. Questi i punti salienti.

Come non innamorarsi, vi chiederete!

Parrot and Palm e la location perfetta

E, quale miglior location di quella scelta per presentare questi capi?

Parrot and Palm è il negozio perfetto, esattamente in linea con il mood che Cinzia ha cucito, bottone dopo bottone, orlo dopo orlo.

Lucilla ha costruito una bottega dal sapore esotico, un concept store dove i colori dettano le regole e dove puoi associare un profumo ad un maglione, abbinarci una scarpa e vestire un cappello scegliendo il perfetto occhiale da sole (magari firmati Ocularium). Un posto che racchiude meraviglie: una valigia vintage, una lampada e dei libri, un armadio antico ed una carta da parati che, non senza salti pindarici, riecheggia i dipinti naturalisti di Gaugin.

Da Parrot ti senti un po’ un esploratore: hai bisogno di scarpe comode, di maglioni ampi e di borse a spalla ma puoi partire alla scoperta anche vestendoti di lurex ed indossando stivali color oro.

Quì si fugge il fashion più noioso e si assaporano pezzi esclusivi. Del tipo che ovunque tu possa girar lo sguardo non resterai deluso e vorresti semplicemente provare ogni abito esposto, creare abbinamenti che mai avresti creduto di poter indossare e segnare di essere altrove.

Che è poi lo scopo dello shopping, per me. Immaginarsi in altre vesti e sentirsi nuovi.

Da Parrot questa sensazione è tangibile e crea dipendenza, io vi ho avvisato.

Correte quindi a curiosare e non siate conservatori: Cinzia e Lucilla vi sapranno guidare in un mondo di novità assolutamente uniche alle quali non vorrete più sottrarvi.


All images © 2017 Daniele Epifani

Leave a Reply