Skip to content

Le strade di Torino


Second vie: la seconda chanche di cui abbiamo bisogno

Second vie: la seconda chanche di cui abbiamo bisogno

Tutto è cominciato da un bando vinto ormai qualche anno fa ed una start up in mano da realizzare.

Martina e Valentina si sono rimboccate le maniche ed hanno sconvolto la loro vita con questo progetto che mixa moda, vintage e grinta.

Se volete scoprire di cosa si tratta, vi porto con me!

Maria Chiara


SecondVie
Via Lamarmora 7, su appuntamento
Shop online

Instagram 

100-5000 euro

Tre ragioni per andare in atelier o acquistare online:

  1. Perché il vintage non passerà mai di moda
  2. Perchè ogni pezzo ha una storia e voi potrete vestirla
  3. Perché è sostenibilità anche questa

Vintage e qualità

Le protagoniste di questa storia sono due coraggiose piemontesi dal sorriso sincero e dalla determinazione negli occhi. Ad accomunarle ci sono l’amore per la moda e gli studi di marketing ed economia, l’altro lato della medaglia che ha chiuso il cerchio permettendogli di dare vita prima all’atelier e poi al sito.

Parliamo di vintage di nicchia e di usato di qualità, originale e certificato, in ottime condizioni.

L’idea è quella di fornire un servizio e-shop: una piattaforma sulla quale poter trovare abiti ed accessori (di ogni tipo e con una buona variabilità di prezzo), facendo leva sugli appassionati di vintage e sui buongustai del caso. Ciò che però distingue Second Vie da un qualsiasi altro shop online di usato attualmente in circolazione è che, dietro lo schermo del pc, si nascondono Valentina e Martina, la loro affidabilità e la loro professionalità.

Esiste, infatti, anche una chat istantanea attraverso la quale comunicare con loro per ogni dubbio o domanda.

Ma…come funziona?

Tutto quello che Second vie propone arriva in atelier e sul sito mediante diverse modalità.

Viene offerto un servizio consierge a loro carico attraverso il quale i vostri prodotti vengono spediti in atelier, fotografati e caricati sul sito. Inoltre, le padrone di casa, organizzano periodicamente degli eventi (il prossimo a settembre, stay tuned!) nei quali potrete acquistare le loro chicche e proporne di vostre affinchè Valentina e Martina possano venire direttamente da voi per il check ed il ritiro merce.

Per i più volenterosi, poi, esiste un’altra possibilità di vendita dei pezzi: utilizzare il tutorial presente sul sito e caricare le foto di dettaglio e tutto ciò che viene richiesto da soli, senza una mediazione con Valentina e Martina. Il vostro prodotto avrà così la visibilità che merita online, in pochi click.

L’atelier ed una seconda vita

Sebbene il loro punto forte sia l’e-shop, vi invito comunque a visitare l’atelier al numero 7 di via Lamarmora ed a provare qualche capo da favola che troverete in una delle stanze.

Lasciatevi ammaliare dalle storie che un abito porta con sè e dai tessuti veri di qualche tempo fa, spulciate tra gli accessori e, come sempre, osate un po’.

Quì, di autenticità, ce n’è a palate!

E se anche a voi è venuta voglia di sbarazzarvi di qualche abito di qualità che non avete mai messo o di quella borsa troppo piccola, Martina e Valentina daranno loro una seconda, meritatissima, vita.


All images © 2018 Fabio Rovere