Skip to content

Le strade di Torino


Dormire all’Eco Lodge Langhe in Cherasco

Dormire all’Eco Lodge Langhe in Cherasco

Una casa sull’albero: il sogno di ogni bambino. Una casa sull’albero in mezzo alle nocciole: una “realtà” della mia infanzia. Sono cresciuta insieme ai miei due cugini e a mia sorella e tutte le estati passavamo almeno 3 settimane nella casa in campagna della nonna dove lei aveva tante nocciole (o meglio nisciòle in piemontese) e un magnifico albero di gelso. Io e Ivan, i “grandi”, provammo a costruire una casa sul gelso un’estate accatastando assi di legno alla congiunzione dei tronchi dell’albero e cercando di convincere i “piccoli” che le poche assi che eravamo riusciti a far stare diritte valessero come casa. Quando ho scoperto l’Eco Lodge Langhe proprio a Cherasco dove andavamo da bambini mi è sembrato che quelle casette tra le nocciole fossero la realizzazione di quel sogno di cugini.

Monica


Eco Lodge Langhe

Via Pittamiglio 13 | Cherasco CN
+39 342 002 1588

Aperto tutti i giorni da Marzo a Ottobre
Prenotate in anticipo | Costo da 95€


Enjoying the experience

Dormire all’Eco Lodge è un’esperienza a tutto tondo. I Lodge sono completamente immersi nella natura e sono completamente creati grazie alla natura. Sono infatti interamente costruiti in legno massello di larice, le coibentazioni sono eseguite con fibra di legno naturale, come naturali sono gli impregnanti; addirittura vasca e lavandino sono in legno di acacia trattato solamente con l’olio per l’impermeabilizzazione. Inoltre sono totalmente autosufficienti dal punto di vista energetico grazie al fotovoltaico installato sui tetti. E sono incredibilmente belli e accoglienti: un’unica stanza con terrazzino privato sospeso a 3 metri di altezza. Le scarpe vanno lasciate fuori e io, che andrei sempre in giro a piedi nudi, mi sono sentita subito a casa.

Waking up at the Eco Lodge Langhe

La mattina sarete svegliati dal canto del gallo e dal cinguettio degli uccelli in qualsiasi stagione. Il sole sorge dal lato del lodge dove non ci sono finestre così non sarete svegliati dalla luce. Un buonissimo motivo per svegliarsi è la colazione. Servita nella stanza comune a tutti gli ospiti nel “Ciabot della Lavanda” viene preparata tutti i giorni da Adrienn, la proprietaria. Troverete crostate fresche e pane fatto in casa con farine non raffinate, marmellate e miele di lavanda prodotto sempre da loro. Oltre a questo, formaggi e salumi di produttori locali e di cui sono sicuri dell’origine degli ingredienti. Io vi consiglio di non lasciarvi sfuggire nè i formaggi nè le crostate.

Where the idea come from …

I creatori di questo paradiso naturale? Adrienn e il marito. Lei ungherese, lui brasiliano entrambi innamorati di queste terre. L’idea nasce dalla volontà di creare qualcosa di unico e alternativo che fosse interamente inserito nell’ambiente circostante e che da quell’ambiente nascesse. Sono inoltre ideatori del progetto Made in Langhe e Roero, che permette di adottare un filare di vino, un’arnia di api, una capra e molti altre sorgenti di prodotti locali e di riceverne annualmente la fornitura. Ma proprio perché il territorio è tanto importante per Adrienn e il marito, i prodotti non vengono spediti, bisogna venire nelle Langhe per raccoglierli!

Dedico questo articolo a Simona, Diego e Ivan e soprattutto a nonna Rina.


All images © 2017 Jehanne Oostra